Matrimonio civile, cerimonia troppo semplice?

Di fianco agli sposi che scelgono di scambiarsi le fedi davanti un altare, ci sono le coppie che optano per una cerimonia civile. Riti tra loro molto diversi. Di contro alla pienezza della cerimonia che si svolge in chiesa c’è, a volte, la “freddezza” di un rito civile che si svolge in una semplice sala, senza addobbi, senza musica e in una manciata di minuti. Rivolgersi ad un professionista del settore può essere utile alle coppie che vogliono convolare a nozze servendosi del rito civile ma rendendolo bello, vario ed anche intimo. La figura del Wedding Planner in questi casi può esser davvero risolutiva. Vediamo perché.

LEGGI: Matrimonio Living Coral

LEGGI: Tableau de mariage, biglietto da visita del matrimonio

Solitamente un rito civile segue una scaletta che prevede i seguenti momenti. Un saluto da parte dell’officiante, lo scambio degli anelli tra gli sposi, la lettura degli articoli e dell’atto. Seguono poi le firme. In termini di tempo? Beh… anche meno di mezz’ora. Una cerimonia raccontata in questi termini può essere interpretata come un momento un po’ debole. Ma non è così. Per la coppia è sempre un momento importante. E lo sarà anche per parenti ed amici che partecipano con trasporto all’evento. Ma c’è un però. La cerimonia civile può essere arricchita da più momenti che possono completarla e riempirla di momenti da ricordare e immortalare nei ricordi fotografici. Passiamo a qualche esempio più chiaro. Iniziamo da un accompagnamento musicale. Capita di assistere a cerimonie civili che non prevedono musica che, ad esempio, accompagni l’entrata della sposa. Il giusto sottofondo musicale conferisce subito un’atmosfera di importanza al momento che sta accadendo, calamita l’attenzione della platea sugli sposi e rende il momento magico. E non sarà un momento musicale isolato perché durante la cerimonia se ne potranno prevedere degli altri.

La promessa degli sposi. Momento centrale del rito che si completa solitamente in poche battute. Perché non sorprendersi reciprocamente con un pensiero che viene dal cuore? Ad esempio una poesia o il ricordo del primo incontro.

Scarica GRATUITAMENTE il Diario di nozze

E poi ci sono i riti con cui rendere più scenografico il momento e attraverso i quali suggellare simbolicamente l’unione già avvenuta. Parlo, ad esempio, del rito della sabbia, dell’Handfasting o della luce. Ma ce ne sono tanti altri… a breve pubblicherò qualche approfondimento su questi riti.

E voi, che rito celebrerete?

Lascia un commento