Tableau de mariage, biglietto da visita del matrimonio

E’ uno tra gli aspetti del matrimonio a cui le spose tengono particolarmente. Del resto il tableau de mariage è un vero e proprio biglietto da visita perché racconta lo stile che avrà tutto l’evento. E’ importante, infatti, che venga progettato con molta cura e anche si leghi perfettamente a tutti gli altri aspetti del matrimonio.

Diverse correnti di pensiero

C’è chi pensa che non sia utile allestire un tableau e che quindi se ne possa fare tranquillamente a meno. Ma credo che questa opzione possa valere solo per eventi davvero piccoli. Il senso del tableau è quello di ordinare gli ospiti che siederanno la banchetto di nozze. Ognuno avrà il proprio posto al tavolo che gli è stato assegnato dagli sposi. Quindi, in un evento piccolo questo compito potrebbe essere assegnato alle hostess che dovranno evitare che si crei confusione durante l’assegnazione dei singoli posizionamenti. In un evento dove il numero delle persone è alto non penso se ne possa fare assolutamente a meno. Da un punto di vista pratico è assolutamente indispensabile.

Un tableau secondario

Al tableau principale, che negli anni ha assunto un ruolo anche scenografico nell’ambito dell’evento, può essere opportuno affiancare un tableau secondario, più raccolto e semplice. La sua funzione? Accogliere in una prima fase gli ospiti in attesa di varcare lo spazio dove si trova il tableau principale. Il tableau secondario nasce da un’esigenza precisa che è quella di “rassicurare” gli ospiti che solitamente come prima cosa controllano dove siederanno.

Un biglietto da visita

Oggi il tableau de mariage vuole essere molto scenografico. Come dicevo inizialmente, riveste una funzione molto importante. È il biglietto da visita dell’evento, perché racconta come sarà l’evento. Già dal tableau deve capirsi quale sarà il tema dell’evento ed anche lo stile di tutto il matrimonio. Ecco perchè va progettato e studiato.

Come si ìdea?

Da dove partire per crearlo? Si inizia dal tema scelto per il matrimonio e dai gusti per gli sposi. Una coppia semplice vorrà qualcosa di essenziale. Una coppia che ama farsi notare sarà contenta di stravolgere gli schemi. Insomma, raccolte un po’ di utili informazioni via all’inventiva ed alla creatività.

E voi, avete già deciso come sarà il vostro?

Lascia un commento